Perché avere una vision è fondamentale nel business, e come possiamo utilizzarla per superare un periodo di crisi

La vision, o visione, altro non è che la proiezione nel futuro di ideali, valori, aspirazioni di chi definisce e stabilisce degli obiettivi. ed è fondamentale perchè rappresenta un vero e proprio motore all’azione.

Non è stato fornito nessun testo alternativo per questa immagine

Un personal computer su ogni scrivania, e ogni computer con un software Microsoft installato”

Questa che leggiamo è la vision di Bill Gates, fondatore di Microsoft Corporation, per anni l’uomo più ricco della terra e fondatore di diverse fondazioni e progetti di ricerca.

Ricordo le parole del famoso imprenditore italiano Alfio Bardolla della Alfio Bardolla Training Group, leader della formazione finanziaria in Europa, la vita è piena di cose facili da fare ma altrettanto facili da non fare e nel breve periodo gli effetti sono trascurabili. Non è facile decidere di investire qualcosa (tempo e/o soldi) nella propria formazione così come non è facile svegliarsi presto la mattina per allenarsi o per altre abitudini positive come un libro per la propria crescita personale. Eppure se faremo tutto questo a distanza di poco la nostra trasformazione sarà incredibile … “lo sforzo si ripaga in grammi, i rimpianti in tonnellate”.

Avere una vision ti aiuta proprio nell’eseguire quelle piccole azioni che altrimenti non faresti e quindi ad ottenere quei risultati che altrimenti non avresti mai ottenuto.

Sempre di Bill Gates un’affermazione molto interessante:

“Le persone tendono a sopravvalutare quello che possono fare in un anno e a sottostimare quello che possono fare in 10 anni”

Insomma ci sopravvalutiamo nel breve periodo e sottostimiamo sul lungo, un chiaro difetto di vision.

Non è stato fornito nessun testo alternativo per questa immagine

Perché è importante avere una vision?

Quale potrebbe essere la differenza tra un atleta ed un’atleta olimpionico?

Se la risposta fosse solo l’allenamento allora saremo tutti dei potenziali Usain Bolt, ma è ovvio che così non può essere.

È chiaro che la preparazione atletica sia una condizione necessaria, ma non è sufficiente, a certi livelli ci si arriva solo con una buona preparazione “mentale”.

Immaginiamo un triathlon uno sport articolato su 3 discipline (il nuoto, il ciclismo e la corsa) e in particolare la versione più estrema .. l’ironman, una disciplina che prevede 3800 metri di nuoto, 180 km in bici ed infine 42 km di corsa.

È evidente che l’allenamento da solo non basta e diventa necessaria una preparazione mentale importante.

Per essere più chiari pre vedere nel futuro una situazione ci aiuta nella preparazione, se sai già cosa ti aspetta sei pronto ad affrontarla, ma non solo, questo esercizio ti aiuta a mantenere la giusta motivazione e focus e a continuare ad agire anche in situazioni difficili.

Come costruire una vision?

Proviamo a proiettare nel futuro a 3 anni e successivamente a 5 anni, il nostro business. Quali saranno i prodotti o servizi che offriremo, abbiamo cambiato mercato? quali saranno le nostre partnership e su quali clientela abbiamo indirizzato la nostra offerta.

E non importa se si è già un imprenditore oppure abbiamo da poco concluso il nostro percorso universitario, quello che davvero conta non è il punto di partenza, quindi ma il punto di arrivo, perché sarà in funzione di dove si vuole arrivare che si disegneranno convinzioni, abitudini, strategie e si decideranno investimenti e gli obiettivi da raggiungere.

Non è stato fornito nessun testo alternativo per questa immagine

Vorrei quindi chiudere con una citazione di Shiv Khera

“La visione è la capacità di vedere l’invisibile. Se si riesce a vedere l’invisibile, è possibile ottenere l’impossibile”